L'opera di Giannelli, tra arte e significato, accoglie i visitatori al Santuario di San Francesco del Prato.

Azeta è orgogliosa di supportare l’arrivo a Parma di Mr. Arbitrium, l’opera più conosciuta di Giannelli. Grazie all’accoglienza della comunità francescana e all’Università di Parma, questa imponente scultura, simbolo di forza e sostegno, è esposta di fronte alla facciata del Santuario di San Francesco del Prato, una chiesa medievale recentemente restaurata dopo oltre due secoli di chiusura.

Mr. Arbitrium, che rappresenta un gigante intento a “spingere e sostenere”, è appena tornato dall’Ucraina, dove è stato esposto accanto al Teatro Nazionale dell’Opera di Leopoli (Lviv). L‘opera di Giannelli per la prima volta si confronta con un contesto francescano, entrando in dialogo con la vocazione di San Francesco d’Assisi e richiamando simbolicamente l’arte di Giotto. In particolare, si ispira alla scena in cui Papa Innocenzo III sogna un frate che sostiene la Basilica del Laterano, un’immagine simbolica delle Storie di San Francesco della Basilica superiore di Assisi.

Mr. Arbitrium a Parma

La presenza di Mr. Arbitrium tocca anche la peculiare storia della chiesa di San Francesco del Prato, utilizzata come carcere per quasi due secoli e recentemente recuperata grazie all’impegno di cittadini e istituzioni. Con questa installazione, Giannelli apre un dibattito sull’arbitrio: sorreggere o spingere le tradizioni, il passato, la religione? L’artista invita a riflettere su come affrontare questo momento storico di grandi cambiamenti e ritmi serrati. È necessario prendere posizioni personali? Scegliere se sostenere e difendere la storia millenaria e la cultura dell’Occidente, oppure spingere verso il cambiamento o reinterpretare il nostro passato? In un’epoca caratterizzata dalla fretta e dalla superficialità, è fondamentale riflettere sui valori fondanti della nostra società e civiltà.

Bronzo di Mr. Arbitrium esposto in Azeta

L’installazione di Mr. Arbitrium presso la Chiesa di San Francesco del Prato è stata resa possibile grazie alla collaborazione di Parma Palatina, un’associazione culturale che promuove la cultura sul territorio. Azeta, insieme agli associati CUBO Parma, Bequadro Restaurant & Sound, Gioielleria Carboni, FARMA Ascensori e Assiparma srl, ha contribuito e supportato l’installazione

Durante tutta la durata del Festival, ospiteremo nei nostri spazi un’edizione speciale in bronzo di Mr. Arbitrium, in segno di continuità con l’opera monumentale in Piazzale San Francesco.

Invitiamo tutti a visitare Mr. Arbitrium e a riflettere su temi di grande attualità attraverso questa straordinaria installazione artistica.